Che fine ha fatto Donald Trump? Un resoconto degli ultimi giorni – SLUM

Ancora un resoconto, Francesco Morana approfondisce gli argomenti del #blackout, le azioni e le dichiarazioni del presidente Trump e la situazione delle carceri. Buona lettura.


Washington DC: il discorso di Trump ed il presunto blackout nella città

Viene confermata la notizia che il Presidente Donald Trump sia stato trasportato in un bunker[1], sebbene la sua strategia (o mancanza di) cominci ormai ad essere criticata [2]. In effetti, il Commander-in-chief non sta agendo proprio bene, ed è ormai disposto a tutto pur di mantenere sé e il suo blocco di potere ben saldo in sella.

Non ha rinunciato al suo discorso alla nazione, sebbene lo abbia fatto in una situazione che si è vista in pochi altri paesi nel mondo, e di solito non etichettati come democrazie.

Per poter permettere il suo discorso, la polizia ha disperso la folla riunita di fronte alla Casa Bianca utilizzando i lacrimogeni [3]. Appena prima del suo discorso, in un video si sentono chiaramente almeno tre esplosioni [4], probabilmente dovute a granate stordenti o lacrimogeni.

La macchina statale potrebbe presto iniziare a frammentarsi e collassare.
Il presidente Trump ha infatti attaccato il sindaco di Minneapolis Jacob Frey, etichettandolo come “debole” e di “estrema sinistra” per il suo essere troppo morbido nei confronti dei manifestanti [5].
Tanto che al primo giugno minacciava di dichiarare ci fosse un’insurrezione in corso per poter mandare l’esercito[6]. Trump ha attaccato i governatori dei vari stati federali in quanto starebbero dimostrando di essere deboli e dovrebbero usare più forza nei confronti delle proteste[7].

Al primo giugno, la CNN riportava quanto segue[8]:

An active duty military police battalion consisting of 200 to 250 military personnel is now in the process of deploying to Washington, DC, and could be in the nation’s capital as soon as tonight, three US defense officials tell CNN.


Vengono segnalati anche movimenti di aerei militari da una parte all’altra dello stato[9]

Al 2 giugno, la CNN segnalava che la presenza della Guardia Nazionale era verificabile in almeno 23 stati e che “There are as many National Guard members activated in the US as there are active duty troops in Iraq, Syria and Afghanistan”[10].

È l’istantanea di un paese che occupa militarmente se stesso.
La forza militare pura e brutale è l’ultima barriera prima del collasso statale, e gli stessi membri dell’apparato statale statunitense lo dicono espressamente[11], facendo riferimento ai casi dell’Iraq, della Siria e della Libia. A quanto pare, Trump potrebbe fare la stessa fine che fece Gheddafi.
Se lo stato dovesse collassare, i membri più di estrema destra all’interno degli apparati statali e politici potrebbero fare fronte comune per cercare di prendere il sopravvento, e sembra già che qualcuno stia chiamando alle armi[12]. La lettera riportata nella nota 12 non è ancora stata verificata, ma non è difficile pensare possa corrispondere alla realtà[13]: La polizia statunitense era già un corpo chiuso e praticamente al di sopra delle regole[14] e fortemente legato alle associazioni suprematiste.

Sembra che il blackout del primo giugno[15] non sia reale[16].
Alcuni hanno ipotizzato che la folla di persone riunita abbia mandato in tilt i ricevitori e nessuno abbia potuto più postare su internet. Altri hanno fatto notare, più realisticamente, che molti manifestanti avranno smesso di stare sui social per andare a riposare dopo ore e ore di confronto con la polizia.

Anonymous ha investigato al riguardo[17] e riportato quanto segue:



Okay, so here is what we know: #DCblackout edition.
-the overall goal of the campaign appears to be to instill panic & fear to deter future protests.
-no evidence that protestors have been killed.
-no evidence of a sustained internet cut off.
-DC people report things are normal.

Adding :
#DCblackout edition.
-1/2 of protestors were arrested and the other half may be asleep. (don’t panic, just wait.)
-We cannot tell the origin of the botnet that pushed this but they did pull a fast one on us for a minute and we apologise if we failed to spot them sooner.

Update: The bots have adjusted their misinformation campaign on
#DCblackout to pretend that there is a bot campaign copy and pasting an “everything is fine” script to push the narrative that everything is not fine and create mass confusion and spread fear.



La smentita del blackout arriva anche da Reuters[18], ed un grafico su Twitter mostra che la connessione internet sia rimasta stabile[19].

Si legge[20]:

Real-time network data from Washington, DC show no indication of a mass-scale internet disruption overnight or through the last 48 hours. Observable fixed-line and cellular connectivity remain stable at the present time. We continue monitoring


Nel frattempo, sono continuati gli attacchi di Anonymous[21]: rilasciate credenziali degli account della polizia di Minneapolis e attaccati alcuni siti tramite DDos.

Violenze della polizia a Washington DC

Le scene che arrivano da Washington DC mostrano una città in fiamme [22] ed elicotteri che sorvolano i manifestanti [23] [24]. Se i manifestanti dovessero dotarsi di laser per sabotare droni ed elicotteri come hanno fatto i loro omologhi cileni o hongkongers, presto neanche gli elicotteri potrebbero bastare più.

Fonte di prima mano: cops are raiding homes and shooting teargas(known to cause fires) into homes in DC

La fonte parrebbe trovare conferma da un video che circola su Twitter. Purtroppo è di pochi secondi e non si capisce bene cosa succede. Si vedono una decina di persona ammassate dentro una casa, ma la foto nel tweet successivo mostra una folla di poliziotti per strada fuori dalla casa. [25]
Il proprietario della casa ha poi ordinato del cibo per i manifestanti, ma la polizia ha impedito che i fattorini potessero consegnarlo ed è nata una negoziazione tra i due gruppi.

Diversi sono i casi segnalati di persone che trovano rifugio presso case di privati per sfuggire alla violenza della polizia [26].


Blackout Tuesday

Alcuni hanno ipotizzato che l’hashtag “Blackout Tuesday” sia stato volontariamente creato per poter oscurare i contenuti postati dai manifestanti per documentare la brutalità poliziesca.
Non ci sono prove a sostegno/smentita di tale tesi, ma all’atto pratico i feed dei social media sono stati saturati ed inondati di immagini di quadrati neri[27].

Il fatto che sia stato promosso dalle major dell’industria musicale[28] può aver fatto scattare l’allarme su un’operazione di cyber-controinsurrezione.

Alcuni gruppi e singoli hacker in supporto ai manifestanti hanno cercato di arginare la cosa tramite dei bot[29]


Situazione carceri e campi ICE


Fonte di prima mano proveniente dall’Industrial Workers of the World (IWW- storico sindacato anarchico):

“Recent communication from a fellow worker incarcerated at Waupun Correctional: “5/31/20. Today at approximately 2:45pm some officer in the front office hit the switch that cut off all the phones in the entire institution for no reason. Then the sergeant came over the intercom and announced, “phone pick up.” I believe this was done to upset us because they are upset about the white officer was charged with murdering George Floyd in Minneapolis. As they know we as predominant African Americans in this prison are happy to see him charged. So they are trying to steal our joy and cause us anger. I need you all to call this institution and demand we receive the phones because they are planning to not give us the phone back, and are not giving us any answers.”

 You can call Waupun Correctional Institution at (920) 324-5571″

Se la situazione nelle carceri dovesse peggiorare, assisteremmo ad un’incrinatura pericolosa delle istituzioni su cui si regge la società statunitense.

Anche i campi di detenzione per i migranti senza documenti, i famigerati ICE Camp in questo momento non sono in condizioni migliori, dato che i detenuti vengono costantemente esposti (circa ogni quindici-venti minuti)  a massicce dosi di disinfettanti che causano ustioni e sanguinamenti [30] [31].

Nel frattempo, pare che i processi per i detenuti senza documenti abbiano avuto un freno a causa delle proteste e rivolte [32]


[1] https://abcnews.go.com/US/george-floyd-protest-updates-joe-biden-nationwide-protests/story?id=70979091

[2] https://www.theguardian.com/us-news/2020/may/31/trump-flees-to-bunker-as-protests-over-george-floyd-rage-outside-white-house#maincontent

[3] https://www.nytimes.com/2020/06/01/us/politics/trump-st-johns-church-bible.html

[4] https://twitter.com/VhiteHouse/status/1267587261341634561?s=20

[5] https://nymag.com/intelligencer/2020/05/trump-cant-explain-away-his-vile-looting-tweet.html

[6] https://nymag.com/intelligencer/2020/06/trump-mulls-sending-military-into-u-s-cities.html

[7] https://edition.cnn.com/2020/06/01/politics/donald-trump-race-police/index.html

[8] https://edition.cnn.com/us/live-news/george-floyd-protests-06-01-20/h_4fea2537c2a7ac1aec49102573b246fe

[9] https://twitter.com/AircraftSpots/status/1267674928729358336?s=20

[10] https://edition.cnn.com/2020/06/01/us/national-guard-protests-states-map-trnd/

[11] https://www.rawstory.com/2020/06/this-is-what-happens-before-a-collapse-cia-analysts-alarmed-by-trumps-militaristic-response-to-protests/

[12] https://twitter.com/econ_marshall/status/1267481657155739649?s=21

[13] https://www.insider.com/president-minneapolis-police-union-wore-white-power-patch-lawsuit-2020-5?amp

[14] https://www.motherjones.com/crime-justice/2020/05/bob-kroll-minneapolis-warrior-police-training/

[15] https://www.reddit.com/r/washingtondc/comments/guffwr/anyone_notice_social_media_is_going_dark_in_dc/

[16] https://twitter.com/do_goodd/status/1267370215861620736?s=21

[17] https://twitter.com/YourAnonCentral/status/1267438358029987840

[18] https://www.reuters.com/article/uk-factcheck-dc-blackout-protests-idUSKBN2383OK

[19] https://twitter.com/netblocks/status/1267448867416653828

[20] ibidem

[21] https://twitter.com/ProToxic_HLoTW/status/1267139470987575296?s=19

[22] https://twitter.com/s_wellies/status/1267285855170965506?s=21

[23] https://twitter.com/anabananaaaah/status/1267638416474288130?s=21

[24] https://twitter.com/KannoYoungs/status/1267638120389980173

[25] https://twitter.com/AlexCTaliadoros/status/1267672002355216389

[26] https://twitter.com/allieblablah/status/1267636221406261248?s=20

[27] https://twitter.com/SonOfAssata/status/1267750136417050626?s=20

[28] https://www.rollingstone.com/pro/features/music-business-blackout-tuesday-1008685/

[29] https://twitter.com/blastbots/status/1267792153016709121?s=19

[30] https://news.yahoo.com/immigrant-detainees-say-ice-is-using-coronavirus-disinfectant-sprays-that-cause-bleeding-burns-and-pain-170426900.html

[31] https://twitter.com/filmecritic/status/1267637402891440128?s=20

[32] https://twitter.com/n_th_n_/status/1267304617483874305

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: