L’inferno alle porte di Damasco

Ghouta Orientale, sobborgo di Damasco.

5 gli anni di assedio.

Sono incessanti i bombardamenti da parte delle forze governative del regime di Bashar Al Assad in collaborazione con le forze aeree russe di Vladimir Putin. Da Domenica i bombardamenti si sono intensificati e si contano all’incirca 300 vittime, molte delle quali sono bambini. Sarebbero invece quasi 800 i civili uccisi nei primi 3 mesi del 2018

Assedio e inferno

Il sanguinario massacro continua anche oggi, 21 febbraio. Come riporta la difesa civile su Twitter, sarebbero già 20 i civili uccisi.https://twitter.com/syriacivildef/status/966280387918999552

Decine i missili che hanno colpito la città di Kafr Batna, nella Ghouta orientale assediata.

L’appello degli attivisti

Decine gli attivisti che in rete richiamano l’attenzione a quanto si sta consumando proprio ora, sotto i nostri occhi, in Siria. L’hashtag da molti usato è #SaveGhouta attraverso il quale si diffondono foto, video e notizie. Vi invitiamo a seguire anche la pagina “Ghouta” (ActforGhouta) per seguire gli aggiornamenti. https://www.facebook.com/ActForGhouta/

Non restiamo indifferenti, degli innocenti hanno bisogno di noi.

Rina Adeelah Coppola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: