Musulmane al CAV, un intervento al festival transfemminista Wake Up! del Centro Donna Lilith

Lilith (@centrodonnalilith) mi ha invitato a partecipare al suo primo, bellissimo festival trans-femminista Wake Up! insieme ad altre fantastiche ospiti per il panel “La violenza di genere in un'ottica intersezionale”. Ho aggiustato e riadattato il discorso a un testo, anche se non può rendere l'energia di quel giorno - e nemmeno vengono fuori le battute... Continue Reading →

5 modi in cui l’Occidente è «called out» dalle persone musulmane – SLUM

Avete presente l’ormai trito e ritrito “l’Islam non si accorda con le nostre tradizioni”? Con una formula o con un’altra lo sentiamo dire ciclicamente per strada, in televisione e sui social e spesso in più lingue. Quando si gioca la carta dell’incompatibilità si fa un’operazione di mistificazione della realtà veramente incredibile. Le realtà in cui... Continue Reading →

I nostri corpi e i nostri veli non sono campi di battaglia – una storia di ordinaria islamofobia – SLUM

Ieri mi sono arrivate le storie di una compagna, Chaima (_iamyeslah). Parlano di razzismo e islamofobia, ma non “grossomodo”: è ricapitato che umiliassero e aggredissero lei e sua mamma. Ancora. Racconta, infatti, di averla accompagnata ad un colloquio di lavoro e la donna che avrebbe dovuto accoglierle ha aperto la porta a Chai, in maglietta... Continue Reading →

Sì, le vignette di Charlie Hebdo insultano davvero lu musulmanu – SLUM

Questo articolo è stato scritto raccogliendo il sentire e le argomentazioni delle persone musulmane, incluse utenze di SLUM. La principale argomentazione riguarda le vignette di Charlie Hebdo, non osando addentrarsi nei contenuti "scritti" del giornale francese altrettanto islamofobi. L'autrice è Sveva Basirah Balzini. "Ouuuh! Le Prophète!" Lo dice il presidente turco alzando la lunga veste... Continue Reading →

L’inferno di prigioni e campi ICE: rivolte di massa, violazioni dei diritti umani e insabbiamenti. L’altra faccia dell’insurrezione negli Stati Uniti – SLUM

Francesco Morana scrive ancora a proposito delle proteste in corso negli Stati Uniti. In questo articolo parliamo della realtà delle carceri, definibili ormai come veri e propri campi di concentramento. La situazione delle istituzioni di detenzione statunitensi durante la pandemia e l’insurrezione di Maggio-Giugno è stata particolarmente delicata. Nei report precedenti avevo fatto menzione di... Continue Reading →

Un resoconto delle proteste in corso in USA – SLUM

Abbiamo su questo sito riportato le iniziali fasi delle proteste iniziate dopo la morte di George Floyd, oggi Francesco Morana ricapitola e scrive un resoconto degli ultimi mesi. Buona lettura.Foto: Bay Area News Group, Jose Carlos Fajardo [1] Premessa Raccontare un evento mentre è in corso non è un’operazione facile: si rischia sempre di tralasciare qualcosa, o... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑